www.cerchiodegliuomini.org

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Codice Etico

E-mail Stampa PDF

 

 

Art.1– Indipendenza dell’Associazione e dei propri giudizi scientifici

I Soci non ricevono direttamente finanziamenti e non fanno pervenire al Cerchio Degli Uomini Onlus contributi che, per le caratteristiche politiche, culturali ed economiche del donatore potrebbero pregiudicare l’indipendenza dell’associazione.

Art. 2 – Tutela del nome del Cerchio Degli Uomini Onlus

Nello svolgimento delle proprie attività i Soci non compiono azioni capaci di danneggiare o compromettere i profili valoriali e d’immagine che caratterizzano l’Associazione e il suo buon nome, né la sua progettualità, ossia le attività che pone in essere per raggiungere i propri scopi statutari.

Art. 3 – Trasparenza all’interno dell’Associazione e verso i terzi

I soci garantiscono, sotto propria responsabilità, che le necessarie risorse umane e finanziarie vengono reperite in maniera etica, professionale e trasparente, secondo l’interesse esclusivo dell’Associazione e mai a vantaggio personale,

Art. 4 – Correttezza

L’ associazione agisce nei confronti della collettività, dello Stato, dell’opinione pubblica ed in genere di tutti quei soggetti che, direttamente o indirettamente, stabilmente o temporaneamente, instaurano a qualsiasi titolo un rapporto con essa, con la correttezza necessaria a tutelarne le legittime aspettative ed interessi.

Art. 5 – Utilizzo dei fondi

L’Associazione persegue un efficace, efficiente e lungimirante uso delle risorse umane e finanziarie. A tal proposito i Soci garantiscono che le risorse finanziarie di solidarietà sono utilizzate secondo il criterio della buona gestione per fini conformi a quelli statutariamente indicati.La destinazione dei fondi è sempre chiaramente esplicitata e legata alla realizzazione di specifici progetti, anche allo scopo di garantire nel tempo il raggiungimenti dei fini statuari dell’associazione.
I risultati dell’attività posta in essere attraverso l’utilizzo delle risorse dell’Associazione sono resi noti alla collettività, tramite idonei strumenti di comunicazione.

Art. 6 – Sottoscrizione di impegno e di accettazione del Codice Etico

Ogni Socio prende visione ed accetta il presente Codice, esprimendo l’impegno a non ostacolare in nessun modo il lavoro degli organi preposti alla salvaguardia della sua effettività.

RAPPORTI CON I TERZI

Art. 7 – Ambito di operatività e diffusione esterna

Il presente Codice si rivolge, altresì, ai rapporti intercorrenti tra l’Associazione e i soggetti che forniscono gli strumenti necessari al raggiungimento della finalità associativa. Pertanto il Codice è esteso, nelle forme e nei modi ritenuti più idonei, a quanti a vario titolo operino nell’ambito del settore ed entrino in contatto con l’Associazione.

Art. 8 – Rapporti con terzi portatori di legittimi interessi (collaboratori ,fornitori, clienti)

L’associazione instaura, anche grazie al Codice Etico, un rapporto fiduciario con i terzi, cioè con quelle categorie di individui, gruppi, associazioni o istituzioni le cui aspettative sono in gioco nella conduzione delle attività associative e che, a vario titolo, possono contribuire al perseguimento della sua missione.

Art.9 – Rapporti con le Istituzioni

L’associazione onlus dialoga attivamente con le Istituzioni e con le organizzazioni della società civile e fornisce parere esperto ed apporti professionali per il perseguimento di obiettivi comuni.

Art. 10 – Rapporti con i finanziatori

Al fine di evitare il sorgere di interessi concorrenziali o conflittuali e di rapporti privati e/o di collaborazione, i Soci, sin dalla fondazione dell’associazione, si sono astenuti dal ricevere ogni possibile finanziamento e/o emolumento in prima persona senza averlo preventivamente dichiarato all’Associazione, come si sono astenuti dal far pervenire all’Associazione contributi occulti o sottoposti a condizioni non etiche e che possano in qualsiasi maniera influire sull’indipendenza dell’Associazione nel raggiungimento dei propri obiettivi.L’Associazione, pur riconoscendo il ruolo di primaria importanza dei finanziamenti erogati da terzi, si impegna a non favorire in nessun modo un processo di assimilazione della logica Non Profit a quella propria delle organizzazioni For Profit o pubbliche.
Cerchio Degli Uomini Onlus
fornisce ai finanziatori, tramite le modalità indicate nello statuto, una chiara e veritiera informazione sullo scopo che essa persegue, sulle finalità, i tempi e le modalità d’attuazione delle iniziative e dei progetti da sostenere, nonché sulle attività svolte attraverso l’impiego dei fondi stessi.

Art. 11 – Finanziamenti

Fermo restando quanto già indicato negli articoli precedenti, Cerchio Degli Uomini Onlus, nel delicato rapporto esistente con i finanziatori operanti nei vari settori, accetta fondi finalizzati al sostegno dell’Associazione e degli specifici progetti dalla stessa ideati e condotti in maniera del tutto autonoma ed indipendente. Tali fondi hanno la forma di liberalità incondizionate e fondi ad hoc per lo svolgimento di attività predeterminate.

I finanziamenti provenienti da soggetti per i quali sia stato accertato o comunque pubblicamente diffuso il possibile coinvolgimento in situazioni eticamente riprovevoli, sono accettati, ma sono soggetti a particolari e specifici controlli e accertamenti a
garanzia dell’indipendenza e della trasparenza dell’Associazione.

In tali casi, in particolare, la procedura di attribuzione del finanziamento nonché la scelta sull’utilizzo del medesimo sono attuati dal Consiglio Direttivo, il quale dà specifica e dettagliata informativa scritta sul finanziamento stesso e sul suo impiego alla prima Assemblea utile dei soci.

 

 

 

Banner
<< Settembre 2017 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
1820222324
252627282930